Home » Notebook

Sony VAIO E Series

8 giugno 2011

I portatili della casa giapponese della serie Vaio sono da sempre considerati prodotti di qualità, sia per la costruzione che per le prestazioni.

Con la Serie E la Sony ha tuttavia voluto realizzare un  prodotto dal costo di acquisto più accessibile coprendo tuttavia diverse fasce di utilizzo. La nuova serie infatti dispone di modelli dal form factor che va dai 14 ai 17,3 pollici.

Stilisticamente le linee sono semplici ma con tipologie di colorazione molto indirizzate ad un target giovane.

La soluzione quì recensita ha un form factor da 15,4 pollici le cui dimensioni sono di 370 mm di larghezza, 249 mm di profondità e 31 mm di spessore mentre il peso è di circa 2,7 kg. La scocca nel complesso trasmette una buona sensazione di robustezza.

Sulla parte superiore del corpo del portatile sono collocati gli altoparlanti, le spie luminose dei vari tasti caps lock, num lock e scroll lock, i tasti funzione “Web”, “Assist” e “Vaio” e il tasto di accensione.

Il bordo anteriore ospita due slot per Memory Stick e Secure Digital, l’interruttore per il modulo wireless e le spie luminose per lo stesso Wi-Fi, per la carica della batteria e per l’attività del disco rigido. Infine, nella parte destra del bordo anteriore c’è il connettore da 3,5 mm per cuffie e microfono.

Il lato sinistro del portatile ospita il connettore VGA, HDMI, External-SATA, il connettore di alimentazione, la presa Ethernet ed uno slot ExpressCard 34.

Sul lato opposto invece è presente il lettore ottico DVD+-RW/+-R DL/RAM, tre porte USB 2.0 e l’attacco Kensington. La parte posteriore del Vaio è invece occupato dalla sola batteria.

Il portatile è stato dotato di una tastire molto spaziosa, ad elementi singoli, che dispone anche di un tastierino numerico dedicato che ha imposto lo spostamento del trackpad leggermente sulla sinistra. Quest’ultimo è di dimensioni normali ma è caratterizzato da una certa ruvidità della superficie dovuta a mini protuberanze presenti sulla stessa.

Dei tasti funzione menzionati precedentemente il tasto “Web” consente, a terminale spento, di avviare il nostro Vaio con un sistema operativo Linux, dotato esclusivamente di browser. L’avvio in questa modalità è velocissimo, impiega solo 20 secondi, ed è molto utile se abbiamo la necessità di accendere il nostro notebook esclusivamente per consultare informazioni su internet.

Gli altri due tasti funzione invece permettono di accedere all’utility Vaio Care il tasto “Assist” ed ai contenuti multimediali (foto, video, brani ecc.) tramite il pulsante “Vaio” il quale avvia un’interfaccia ottimizzata per questo scopo.

L’utility Vaio Care permette all’utente di effettuare backup dei dati, contattare l’assistenza Sony ed eseguire aggiornamenti di sistema.

La versione recensita è equipaggiata con un processore Intel Core i5 520M con due core di elaborazione ad una frequenza operativa di 2,40MHz. La famiglia Core i5 è in grado di supportare fino ad un massimo di 8Gb di memoria DDR3 grazie al memory controller integrato, tuttavia il modello recensito è provvisto di 4Gb di memoria DDR3 da 1066MHz distribuita su due banchi da 2Gb per sfruttare la modalità dual channel.

Per ciò che riguarda la parte grafica sul notebook è installato un controller grafico ATI Mobility Radeon HD 5650 implementata ad una frequenza operativa di 450MHz con una memoria dedicata di 1Gb di tipo DDR3.

Tale GPU è una risorsa molto valida in ambito multimediale, soprattutto per i contenuti in alta definizione. In ambito videoludico la ATI Mobility Radeon HD5650 consente di giocare a giochi 3D non particolarmente complessi mentre per titoli più complessi occorrerà per forza di cose abbassare la qualità dell’immagine e dei livelli di dettaglio.

Insomma non un notebook adatto per appassionati videogiocatori, anche perchè come detto, i Vaio E sono pensati per un indirizzo più multimediale.

Lo storage è costituito da un disco da 2,5 pollici Toshiba MK5065GSX della capienza di 500Gb ed un buffer di 8Mb.

Il display di questo Sony Vaio E ha un pannello di tipo X-Black da 15,4 pollici con la risoluzione di 1366×768 pixel. Retroilluminato al LED ha un buon angolo di visione orizzontale ma abbastanza scarso sul piano verticale.

La luminosità del display può essere regolata dall’utente attraverso 9 gradi di luminosità sino ad un massimo di 154cd/mq. Tale regolazione presenta poca flessibilità in quanto si passa bruscamente al massimo livello senza variazioni intermedie, problema riscontrato anche nella regolazione del contrasto anche questa gestita tramite 9 livelli di regolazione ma che offre un mediocre rapporto di contrasto di 40:1.  Tuttavia la resa cromatica dello schermo è molto buona.

Le connessioni wireless sono assicurate da un modulo WiFi rispondente alle specifiche IEEE 802.11b/g/n ed un modulo Bluetooth 2.1 che supporta la funzionalità Enanched Data Rate.

Infine per la sua autonomia il notebook è fornito di una batteria da 3500mAh e 11,1V che, in condizioni di uso normale, garantisce prestazioni in linea con modelli concorrenti. Tuttavia, in condizioni di utilizzo con i moduli wireless i risultati non sono proprio entusiasmanti e si arriva ad una durata massima di circa 3 ore e mezza.

Il modello Vaio Serie E analizzato è equipaggiato con Windows 7 Home Premium, VAIO Gate, VAIO Care, VAIO Media plus, MusicStation, la demo di 60 giorni di Office Home&Student e McAfee Virus Scan e viene venduto ad un prezzo di 848,99 Euro, IVA compresa.

In conclusione il Vaio E analizzato si è mostrato un discreto prodotto. Qualche appunto è però da fare alla poca profondità del nero e alla risoluzione nativa a 1366×768 pixel poco adatta per contenuti video HD a 720p soprattutto per la vocazione multimediale del dispositivo.

Di contro è molto positiva la soluzione scelta dalla Sony per permettere la navigazione web in pochissimi istanti partendo dal terminale spento

seppur con qualche piccolo disappunto per quanto riguarda le scelte legate al display e la decisione di disabilitare la GPU integrata nel processore Intel Core i5.

Tuttavia i modelli di questa serie sono venduti a partire da 599 euro e grazie al configuratore si ha la possibilità di dotarli di lettore ottico Blu-Ray e schermo con risoluzione nativa di 1920×1080 pixel per i contenuti Full HD.

Be Sociable, Share!